Giovanni Lombardini – Inventari di luce

Colore e luce, materia e riflesso, bi e tridimensionalità : c’è tutto questo, e non solo, nei lavori più recenti di Giovanni Lombardini.Sperimentatore instancabile di tecniche e materiali, tanto innovativo nelle idee quanto attaccato alla tradizione artigianale del fare, nella serie “Inventari”, l’artista romagnolo arriva al punto di estrema sintesi della sua incessante ricerca, affidando ai colori mordenti e agli acrilici lucidi il compito di esplicitarne il contenuto. Nessun riferimento alla figurazione del reale anche se queste tavole colorate sembrano finestre o porte che si aprono – o si chiudono? – su un altro mondo, in un’altra dimensione. Ed è qui che l’urgenza di ricerca e l’abitudine alla riflessione diventano immagine e materia, distillati di pensieri e sensazioni. Nella serie “Rime” le righe multicolori si susseguono su un immaginario pentagramma scadenzando un ritmo proprio, interno all’opera e al suo autore.

Giovanni Lombardini è nato a Rimini nel 1950 dove risiede tuttora dopo aver frequentato i corsi dell’Accademia di  Urbino.