High line – NYC

 

E’ ormai una delle 10 attrazioni più famose di New York e costituisce un esempio di riqualificazione urbana ecosostenibile, la High line ricavata lungo la pensilina sopraelevata di una linea ferroviaria ormai in disuso. Ma la sua particolarità sta nel fatto che tra tronconi di  binari, aiuole fiorite e terrazze panoramiche sull’ Hudson river,  spuntano inaspettatamente sculture (v. Love e Amor di Robert Indiana) e installazioni site specific facendone un museo a cielo aperto che si sviluppa per quasi 2,5 km. Senza contare che la visita può iniziare dal Meatpacking District dove si trova il Whitney Museum, meta assolutamente  imperdibile sia per il contenuto, la collezione permanente e le mostre temporanee di arte moderna e contemporanea americana, sia per il contenitore, l’ardita costruzione firmata dall’architetto italiano Renzo Piano. Un’altra italiana, Cecilia Alemani, ne è la direttrice dal 2014, già designata a ricoprire la direzione della prossima edizione della Biennale Arte di Venezia.

www.thehighline.org