Dessert ad arte

Scultura, installazione, performance? Nulla di tutto questo o forse tutto questo insieme: non è arte contemporanea ma è arte pasticcera, fusione di tecnica e creatività, a proporci suggestioni inedite ed emozioni sensoriali. Questo presentato è un dessert firmato dal giovane chef stellato Paolo Griffa del Petit Royal dell’hotel Royal e Golf di Courmayeur. Il nome del piatto è “Pignatta” composto da un  cavallino di cioccolato che per essere degustato richiede di essere preso a martellate come una pignatta da cui usciranno coriandoli aromatizzati e zucchero effervescente. A completamento, una  caramella di zucchero soffiato ripiena con una spuma al cocco, anch’essa da rompere e gustare con un biscotto al lampone. Passione, ricerca, studio degli accostamenti e delle consistenze, attenzione ai dettagli e alla presentazione del piatto, non ultima la location, fanno di una cena al Petit Royal un’esperienza sensoriale completa. Da gustare prima con gli occhi e poi con il palato, che arriva dritta al cuore come l’emozione suscitata da un’opera d’arte.